Una questione di trasparenza

Posted on lug 3, 2015

Una questione di trasparenza
Diciamocelo: MeggiatoLab non è che l’estensione di ciò che faccio da anni. Solo che adesso lo faccio con l’aiuto di altre persone e, per questo, posso permettermi anche di gestire clienti di grandi dimensioni. Tuttavia, ho approfittato del lancio di questa realtà per avviare una strategia di marketing votata alla trasparenza più assoluta. Basta siti criptici, basta colori scuri e notizie riservatissime! Il lavoro di MeggiatoLab è ovviamente legato a doppio filo alla riservatezza più assoluta, ma essere trasparenti nei metodi e le procedure utilizzate, per fare un esempio, ci permette d’instaurare un rapporto di totale fiducia coi potenziali clienti. Da qui, per esempio, la scelta di esporre una piccola parte del tariffario. Da qui, anche la scelta di essere attivi sui social, e disponibili a partecipare a dibattiti e corsi a titolo completamente gratuito. Su altri temi, invece, il riserbo è paradossalmente maggiore rispetto ad altre realtà concorrenti. Non critico nessuno: semplicemente, per MeggiatoLab ho scelto di non menzionare i clienti con cui lavoriamo, anche qualora ci fosse il loro consenso. Né, tanto meno, sfrutterò i casi risolti con successo come attestati da appendere alle pareti dell’ufficio. In fondo abbiamo sempre, anche nel più piccolo caso, a che fare con un lavoro molto delicato. Nel sito di MeggiatoLab, quindi, troverete (quando avremo il tempo di citarli) alcuni dei lavori per i quali siamo stati ingaggiati, ma senza alcun riferimento col quale si possa risalire al nostro cliente. Questione di scelte, questione di trasparenza. 
Riccardo Meggiato
CEO MeggiatoLab